Libri

L’UOMO VUOLE ANDARE SULLA LUNA SENZA CALPESTARE LE AIUOLE


Salvatore D'Ascenzo

L’uomo vuole andare sulla luna senza calpestare le aiuole è una raccolta contrassegnata, sin dal titolo, dal paradosso. Ad essere ritratti nei brevi racconti che la compongono sono tutti quegli ultimi che la società “bene” lascia volutamente ai margini, coloro che risultano essere incapaci di alzare l’interesse della collettività, che si muove con i suoi riti all’interno delle trappole che crea. Passando dal sorriso, all’amarezza, alla fascinazione dell’incubo, viene così ritratta una società festaiola che emargina chi non si allinea, mentre soffoca se stessa.

bio:

Salvatore D’Ascenzo, classe ’82, è istruttore cinofilo. I suoi interessi vertono, principalmente, sull’etologia e la biodiversità. Tra i suoi libri: Mattoncini rossi, reportage dal Nepal distrutto dal terremoto 2015, I numeri dispari sono di troppo scritto in collaborazione con otto detenuti del carcere di Castrogno (Evoé edizioni), la raccolta The beagle’s. Storia e leggenda di un Don Chisciotte a quattro zampe (Infinito edizioni) ed il romanzo per bambini La Ballata del sottosuolo (Edizioni Il Ciliegio).