Libri

DIARIO DI UNA LONTANANZA


Paola Brini

Scatti della memoria, attimi fotografati dall’occhio sensibile di una donna.

Il disegno, fedele compagno delle parole che si intrecciano in un discorso sulla paura, sull’amore, sull’amicizia.

L’elaborazione di un dolore attraverso il disegno, la scrittura intima e infine la poesia che consola.

biografia

Vive nella campagna bolognese con il suo compagno, il suo gatto rosso e i suoi libri. Ha vissuto in Francia in una “comune” parigina e qui ha cominciato a scrivere diari e a dipingere. Tornata a Bologna ha contribuito a far nascere, assieme ad alcuni amici scrittori e musicisti, la “Fabbrika”, punto di riferimento della cultura bolognese underground dei primi anni ’90. Questa è la sua prima pubblicazione.